10 nuovi hotel si aggiudicano l’ambizioso titolo; tra questi anche l’italiano “Logis L’Antico Forziere”

 

Come da tradizione Logis premia gli hotel che si distinguono anche per l’eccellente offerta gastronomica: nel 2017 il portfolio della Catena di hotel indipendenti vanterà 59 «Table Distinguée», il massimo riconoscimento alla cucina dei Logis, e 19 strutture con la nuova classificazione di «quattro pentole». Se l’accoglienza passa anche attraverso l’offerta gastronomica, Logis ha fatto dell’accoglienza (e della cucina) genuina il suo tratto distintivo.

untitled1

COME VENGONO SELEZIONATI I LOGIS “TABLE DISTINGUÉE” E “QUATTRO PENTOLE”: Il titolo di «Table Distinguée» è stato istituito da Logis per premiare gli hotel che si distinguono per un’eccellente offerta culinaria. Viene assegnato ogni 2 anni da una giuria di critici gastronomici guidati dalla tripla stella Michelin Gilles Goujon. In più, da quest’anno i ristoranti verranno classificati da una a quattro pentole.

Fino al 2016 la classifica per la ristorazione prevedeva da un minimo di 1 a un massimo di 3 cocotte. La quarta cocotte è stata aggiunta dal 2017 per premiare gli chef più talentuosi ed incentivarli a proseguire il proprio viaggio «del gusto».

untitled2

UN NUOVO TABLE DISTINGUÉE E’ ITALIANO: IL LOGIS L’ANTICO FORZIERE: Tra i «Table Distinguée» 2017, l’italiano Logis L’Antico Forziere di Casalina, Deruta (Perugia). Qui, i fratelli Rodella onorano la gastronomia umbra utilizzando i prodotti locali e italiani di eccellenza, valorizzando le ricette della tradizione.

Il ristorante, con i suoi mattoni a vista e le travi in legno, è infatti la cornice ideale per apprezzare un’ottima cucina italiana e regionale, dove la grande cura nella presentazione di ogni piatto unisce creatività e tradizione. Il menu, sempre in movimento, segue la stagionalità dei prodotti e viene costantemente aggiornato dando vita a piatti ricercati. Anche la carta dei vini è molto ricca, con circa 200 referenze e un’ottima valorizzazione del territorio viticolo della regione, oltre ad una selezione interessante di digestivi e vini da dessert.

Novembre 2016