Prima edizione de “Il Palio dell’Agnolotto”

Sfida solidale fra i ristoratori dell’Oltrepò: a decretare il miglior agnolotto dell’Oltrepò pavese una giuria guidata dagli Chef Fabrizio Ferrari, Silvano Vanzulli ed Ezio Gritti

Il 22 aprile alle 18.30 presso la Tenuta Calcababbio l’evento organizzato in collaborazione con la Onlus Chicco per Emdibir per migliorare l’alimentazione e combattere la malnutrizione in Etiopia

Prima edizione per “Il Palio dell’Agnolotto” che si svolgerà domenica 22 aprile presso la Tenuta Calcababbio (località Calcababbio, Pietra Dé Giorgi, Pavia) e vedrà in sfida i ristoranti della zona per decretare il miglior agnolotto dell’Oltrepò Pavese.

Gli Chef si sfideranno nella preparazione degli agnolotti, piatto della tradizione, con la possibilità di utilizzare nelle loro ricette anche la farina di teff, un cereale senza glutine tipico dell’Etiopia. Dopo un’attenta degustazione in abbinamento a una selezione di etichette Bonarda dell’Oltrepò Pavese DOC offerte dal “Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese”, i piatti verranno valutati da una giuria tecnica composta da giornalisti enogastronomici, Chef ed esperti del settore guidata da Fabrizio Ferrari (Chef del ristorante UNICO, Milano), Silvano Vanzulli (docente per “Imparando con gli Chef” e presso l’Istituto Santachiara di Stradella, precedentemente Chef del Four Seasons Hotel, Brunelleschi Hotel, Windsor Hotel, Ristorante La Zelata) ed Ezio Gritti (Chef del Ristorante Ezio Gritti, precedentemente all’Osteria di Via Solata).

L’evento, organizzato in collaborazione con la Onlus Chicco per Emdibir contribuirà alla raccolta di fondi per il progetto “Un chicco di grano o di teff”, promosso dall’associazione, che punta al miglioramento sostenibile dell’alimentazione nella regione del Gurage, sull’altopiano centrale dell’Etiopia.

Per partecipare all’evento è possibile prenotare il proprio posto a partire dal 10 aprile scrivendo una mail all’indirizzo pressoffice@ideafoodandbeverage.it. I posti sono limitati.

#palioagnolotto

Pavia, 28 marzo 2018