Pubblicato il Report sulla Responsabilità Sociale d’Impresa 2016

Verallia, gruppo industriale leader mondiale negli imballaggi in vetro cavo per l’industria alimentare, ha reso disponibile in questi giorni il Report 2016 sulla Responsabilità Sociale d’Impresa. Il documento traccia un quadro accurato dei progetti realizzati, delle iniziative intraprese e degli avanzamenti ottenuti dal Gruppo nel conseguimento degli obiettivi internazionali di sostenibilità ambientale, economica e sociale stabiliti nel programma 2015-2020. Ciò che emerge immediatamente dal Report CSR 2016 di Verallia sono le dimensioni dell’impegno del Gruppo nel veicolare in modo credibile ed efficace, ovunque nel mondo, le qualità e i valori che hanno consacrato il vetro quale contenitore ottimale per la conservazione di cibi e bevande.

Nel corso del 2016, infatti, Verallia ha saputo consolidare la sua posizione di produttore leader (n. 1 in Europa, n. 2 in America Latina, 33 siti produttivi dislocati in 13 Paesi, 16 miliardi di contenitori prodotti tra bottiglie e vasetti, 1.500 nuove referenze, oltre 10.000 clienti nel food & beverage) affinando ulteriormente la qualità, i contenuti d’innovazione e il valore aggiunto di prodotti e servizi. L’Azienda ha saputo anche distinguersi come esempio di economia circolare, ottenendo riduzioni tangibili in tutti gli indicatori d’impatto ambientale. Altri due aspetti particolarmente qualificanti in ottica CSR nei quali Verallia ha fatto segnare importanti progressi sono la valorizzazione e la sicurezza delle risorse umane e il contributo allo sviluppo economico e sociale delle comunità locali.

Il report sulla responsabilità sociale d’impresa prodotto dal Gruppo rispecchia in grande le dinamiche del nostro impegno come Verallia Italia” commenta Marco Ravasi, Amministratore Delegato di Verallia Italia. “Nel 2016, infatti, abbiamo effettuato investimenti per quasi 37 milioni di Euro e un’importante voce di spesa è stata dedicata a progetti per il miglioramento delle prestazioni ambientali dei nostri stabilimenti, implementando tecnologie costruttive, soluzioni ingegneristiche innovative nei forni fusori e interventi di efficientamento energetico. Nell’anno in corso, aggiungo, il Gruppo ha incrementato la propria disponibilità finanziaria per implementare la sostenibilità a 360 gradi delle nostre attività, a conferma del fatto che Verallia non solo è saldamente radicata in Italia, ma intende continuare a essere un esempio di innovazione e responsabilità sociale.”

Risposte concrete alle sfide ambientali. Come leader mondiale nell’industria dell’imballaggio in vetro per alimenti e bevande, il Gruppo Verallia è consapevole di dover affrontare le principali sfide ambientali del pianeta ed è impegnata in una costante riduzione dell’impatto ambientale delle proprie attività. Per questo Verallia fonda le sue attività su un proprio documento ambientale e sull’adesione a stringenti standard internazionali.

Per misurare i progressi compiuti nell’attuazione di tali norme, Verallia ha introdotto indicatori di performance e definito obiettivi ambientali sulla base di tre fattori principali:

• un benchmark per l’utilizzo del rottame di vetro (target 2015-2020, oltre il 50% di vetro da riciclo impiegato in produzione) Verallia utilizza in produzione una percentuale di rottame di vetro riciclato superiore alla media Europea (addirittura, alcuni suoi forni raggiungono la percentuale del 95%) sfruttando l’illimitata riciclabilità del vetro e ottenendo significativi abbattimenti nei consumi di materia prima, acqua, energia ed emissioni.

• un punto di riferimento per il riciclo del vetro Verallia dimostra da sempre un grande impegno nella promozione del riciclo del vetro in Italia. Risale infatti al 1994 la fondazione di Ecoglass, una controllata al 100% Verallia che, grazie ai suoi due impianti, recupera e ricicla oltre 600.000 tonnellate di rottame di vetro all’anno. Inoltre Verallia, insieme a due suoi competitor di settore, ha realizzato una joint venture per la costituzione di Vetreco, il più grande impianto per il riciclo del vetro in Lazio.

• riduzione dei consumi di energia (target 2015-2020 -5%) Migliorare l’efficienza energetica e ridurre i consumi è sempre stata una delle priorità di Verallia, che a tale scopo, investe costantemente in progetti di ricerca e sviluppo e di ingegneria.

• gestione e ottimizzazione dei consumi idrici (target 2015-2020 -5%) Ridurre la quantità di acqua prelevata e usata per raffreddare o formare il materiale fuso e limitare l’impatto delle acque di scarico sull’ecosistema locale rappresenta una sfida che Verallia affronta da tempo, intervenendo con progetti di ottimizzazione. La maggior parte dei siti del Gruppo, infatti, opera in un circuito chiuso o semi-chiuso per ridurre al minimo il consumo di acqua e l’emissione di reflui.

• monitoraggio costante delle performance legate alla CSR Verallia monitora costantemente le proprie perfomance legate alla CSR. A dimostrazione del suo commitment verso la sostenibilità, infatti, l’Azienda ha deciso di sottoporsi a SMETA 4 Pillar, un audit volontario per la certificazione dell’atteggiamento aziendale nei confronti di: diritti dei dipendenti, principi della CSR, della sostenibilità e norme di sicurezza e igiene sul luogo di lavoro. Tutti i siti Verallia del mondo hanno ottenuto un ottimo punteggio SMETA. Altre iniziative ambientali

• riduzione delle emissioni nell’ambiente.Gli elettrofiltri sono lo strumento principale per limitare le emissioni di polveri e ossido di zolfo (SO2). Le emissioni di polvere sono diminuite fino al 90% negli ultimi 10 anni.
L’identificazione del mix energetico ottimale e la regolazione del bruciatore, combinata con un processo brevettato per migliorare la combustione nella fornace (risultato di un progetto interno di ricerca e sviluppo) ha ridotto anche le emissioni di ossido di azoto (NOx).

• creazione di prodotti ad alto valore aggiunto. Verallia sviluppa prodotti ad alto valore aggiunto in grado di mediare tra esigenze dei clienti, nuovi trend di mercato e principi di sostenibilità ambientale: si tratta della linea di contenitori ecovalorizzati in vetro ECOVA’. Una speciale tecnologia messa punto da Verallia permette l’utilizzo di una minor quantità di vetro, pur mantenendo assolutamente intatte le caratteristiche fisiche dei contenitori (estetica, ergonomia e resistenza). In questo modo Ecovà garantisce una sensibile riduzione del suo impatto ambientale lungo l’intera filiera: per esempio, il loro utilizzo comporta minori emissioni in fase di trasporto.

• Riduzione e recupero dei rifiuti (target 2015-2020, +5% nel tasso di recupero) Le strutture produttive hanno implementato sistemi efficienti di selezione e recupero dei rifiuti. Di conseguenza, alcuni impianti del Gruppo Verallia arrivano a recuperare il 90% dei loro rifiuti. Coinvolgimento, valorizzazione e protezione dei dipendenti. Uno dei principali obiettivi di Verallia è quello di valorizzare e proteggere i propri dipendenti sfruttando un alto livello di coinvolgimento e soddisfazione del personale e una cultura aziendale condivisa in modo dinamico.

• Cultura della sicurezza. Il Gruppo Verallia, da sempre attento alla protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori, è costantemente impegnato nello sviluppo e nell’attuazione di processi industriali sicuri, nella diffusione di una cultura del “rischio zero” e nell’assicurare le migliori condizioni di lavoro per i propri dipendenti. Secondo i dati di Assovetro, in Italia Verallia ha un tasso di infortuni dell’80% inferiore rispetto alla media del settore.

• Valorizzare il talento e incoraggiare la formazione collaborativa. Verallia considera un proprio dovere fondamentale e permanente assicurare la formazione e la valorizzazione del talento, incoraggiando i dipendenti a potenziare e ampliare le loro competenze rendendoli responsabili in prima persona della loro formazione e aggiornamento.

Il Gruppo Verallia attualmente sta conducendo un programma finalizzato allo sviluppo di matrici di competenze per le diverse mansioni e specializzazioni. Inoltre porta avanti due importanti programmi di sviluppo del talento:

Leadership Academy for Talents e Verallia Academy for All (moduli di e-learning online). Radicamento sul territorio e coinvolgimento nelle comunità. In tutti i paesi in cui è presente, Verallia vanta da sempre una lunga tradizione di radicamento sul territorio e di impegno sociale. Per questo motivo gode presso le comunità locali della reputazione di interlocutore attento e responsabile, attivo nelle campagne di sensibilizzazione sul riciclo del vetro o, più in generale, in iniziative che promuovono lo sviluppo sostenibile, donazioni di strutture o servizi e attività di volontariato.

• Alimentare la sensibilità nell’opinione pubblica. Verallia è parte attiva nel sensibilizzare la clientela sulla necessità di riciclare il vetro e sulle virtù ambientali di questo materiale. In particolare, le attività di divulgazione puntano a raggiungere i consumatori più giovani, con iniziative didattiche e creative svolte in collaborazione con le scuole. Attraverso le iniziative realizzate, Verallia stringe forti legami con le comunità locali.

• Friend of Glass. In linea con il suo posizionamento, Verallia collabora a Friends of Glass, la community europea creata nel 2008 dalla FEVE (Federazione Europea dei Produttori di Contenitori in Vetro) per incoraggiare i consumatori ad adottare il vetro. Verallia supporta anche le associazioni nazionali nei Paesi in cui opera.

• Verallia Design Awards. Verallia gestisce in sette paesi (Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Brasile, Ucraina e Argentina) un concorso che ha l’obiettivo di stimolare la creatività dei giovani allievi di istituti, corsi universitari o master in design, sfidandoli a sviluppare contenitori in vetro innovativi e valorizzanti. I partecipanti sono invitati a presentare progetti completi per la produzione di bottiglie o vasi di vetro per usi alimentari specifici.

Per i giovani creativi si tratta di un’esperienza formativa concreta: possono sperimentare in prima persona le problematiche legate alla messa in produzione, entrare in contatto con le potenzialità reali della materia e con la dimensione industriale del packaging in vetro.

Verallia è uno dei primi tre produttori mondiali di contenitori in vetro per bevande e prodotti alimentari e offre soluzioni innovative, personalizzate e rispettose dell’ambiente. Verallia ha prodotto circa 16 miliardi di bottiglie e vasi in vetro nel 2016. Il modello operativo di Verallia si fonda sul connubio tra la forza della sua rete internazionale (presenza industriale in 13 paesi, presenza commerciale in 45 paesi con 6 centri tecnici di sviluppo e innovazione) e il rapporto di prossimità intrattenuto con i clienti in tutte le regioni. Nel 2016, Verallia ha realizzato un volume d’affari di 2,4 miliardi di euro.

Milano, 19 ottobre 2017